Esempi Calcolo IMU - Guida al Calcolo Imu -

 

IMU
Soggetti Passivi IMU
Aliquote Imu
Calcolo IMU
Service Tax 2014
Abitazione Principale
Detrazioni
Esempi Calcolo IMU
Versamento IMU
Seconde Case
Imu Imprese
Immobili Inagibili
Imu in agricoltura
Dichiarazione Imu
F24 Imu
Ravvedimento
Categorie Catastali
Domande e Risposte
Circolare Imu n. 3df
Decreto IMU
Norme Recenti

ESEMPIO DI CALCOLO IMU PER L’ABITAZIONE PRINCIPALE (CATEGORIA CATASTALE A/3) PROPRIETARIO UNICO CON DUE FIGLI DI ETÀ INFERIORE A 26 ANNI

Rendita catastale dell’abitazione principale = € 750

Rendita catastale x 168*= € 126.000 (base imponibile)

Aliquota di base relativa all’abitazione principale e alle sue pertinenze = 0,4%

IMU annua lorda = € 126.000 x 0,4% = € 504

Detrazione per abitazione principale = € 200

Maggiorazione per figli = € 50 x 2 (figli) = € 100

 

Rendita catastale della pertinenza (C/2 oppure C/6 oppure C/7) = € 60

Rendita catastale x 168*= € 10.080 (base imponibile)

IMU annua lorda € 10.080 x 0,4% = € 40,32

 

* Per semplicità di calcolo la rendita catastale si moltiplica per 168 (1,05 x 160) che comprende la rivalutazione della rendita del 5%.

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------

ESEMPIO  DI CALCOLO DELL’IMU PER  UN’ABITAZIONE  A DISPOSIZIONE

Abitazione tenuta a disposizione posseduta al 100 % per l’intero anno da un solo proprietario:

 

Rendita catastale dell’abitazione = € 750

Rendita catastale  x 168*  =   € 126.000 (base imponibile)

Aliquota di base = 0,76 %

€ 126.000 x 0,76 % = € 957,60 (IMU annua)

 

La quota di IMU riservata allo Stato si ottiene applicando alla base imponibile l’aliquota di base pari allo 0,76 % e calcolando la metà dell’importo ottenuto: 

€ 126.000 x 0,76 % = € 957,60/2 = € 478,80 (IMU annua riservata allo Stato).

 

La quota di IMU spettante al Comune è pari alla differenza tra l’IMU annua e l’IMU riservata allo Stato e cioè € 478,80.

 

* Per semplicità di calcolo la rendita catastale si moltiplica per 168  (1,05 X 160) che comprende la rivalutazione della rendita del 5%

 

Da ultimo si ricorda che a decorrere dall’anno di imposta 2012, per l’abitazione non locata, il contribuente non pagherà né l’IRPEF né l’addizionale comunale e regionale all’IRPEF, perché tali imposte sono sostituite dall’IMU.

 

Le informazioni presenti sul sito Calcolo Imu sono tratte dalla guida ufficiale all'IMU redatta dal Ministero dell'Economia e delle Finanze